Le sei cuffie migliori per ogni portafoglio

Chi possiede uno Smartphone usa spesso una cuffia o un auricolare. Poiché gli inserti Smartphone forniti sono spesso di pessima qualità, vale la pena investire in una nuova coppia. TECHBOOK ha individuato sei cuffie Bluetooth per sportivi, volpi di risparmio, techie, persone in cerca di riposo, viaggiatori multipli e ingegneri musicali.

Per i viaggiatori multipli: Sony WH-1000XM3 a partire da 359 Euro

Finora i Bose Quiet Comfort II sono stati i nostri punti di riferimento per le Cuffie Noise Cancelling e, di conseguenza, sono stati l’ideale per chi viaggia molto. Nessun altro produttore è stato in grado di sopportare l’eccellente isolamento acustico attivo. Ma ora Sony, con il WH-1000XM3, e ‘ riuscito a rovesciare il migliore della classe. E non è solo il Noise-Cancelling, perché in questo senso sono entrambi uguali. Essi filtrano al massimo le frequenze di rumorosità profonde e, ad esempio, nella Giornata degli uffici, non fanno altro che sentire le voci molto attente.

i WH-1000XM3Anche per quanto riguarda il comfort, i due pesi leggeri sono di altissimo livello, sono piegabili e possono essere riposti in una Hardcase fornita con cura. Con la resistenza, le cuffie Sony hanno il naso in avanti a 30 ore, perche’la Bose arriva solo a 20 ore con una batteria. Anche in fase di elaborazione, i WH-1000XM3 danno Un’impressione migliore, in particolare i pulsanti di comando sono più sensibili.

Sony vince con il suono. Nessun altro auricolare Noise Cancelling suona cosi ‘ spettacolare. La forza dei bassi e ‘notevole, ma e’ completamente pulita e priva di rumori. Ma è anche eccellente la riproduzione di voci e suoni altissimi che non vengono mai riprodotti senza distorsioni, anche a livelli di rumore estremi. Nel complesso, il suono è molto piacevole e ben coordinato.

Qui Sony ha fatto un ottimo lavoro con il WH-1000XM3, e non solo è il nostro nuovo riferimento al Noise Cancelling, ma è anche una delle cuffie Bluetooth più squillanti che abbiamo testato finora. C’è un prezzo: Almeno 359 Euro da spendere.

Per i pensionati: JBL E65btnc a partire da 144,95 Euro

JBL E65BTNCChi vuole una cuffia Noise Cancelling, ma in nessun caso è disposto a spendere più di 150 Euro per una cuffia, troverà un’alternativa favorevole al JBL e65btnc. Qui C’e ‘ un suono normale, anche un collegamento Bluetooth e una soppressione attiva del suono. Questo è efficace e aiuta a ridurre il rumore ambientale, ma non è così eccezionale come con Sony o Bose. Ma a Meta ‘prezzo, bisogna fare un po’ di tagli. La resistenza è sufficiente con una carica di 20 ore.

Tuttavia, chiunque cerchi una cuffia Noise-Cancelling per meno di 200 Euro, dovrebbe provare il JBL.

Per gli sportivi: NuForce BE Live5 per 99 Euro

Una novità sul mercato, e già uno dei nostri preferiti: la NuForce BE Live5 è una cuffia Bluetooth Sport-In-Ear che ci ha convinti a testarlo. Un nobile disegno di alluminio si adatta a un buon comfort e a un ottimo suono. La batteria integrata dura fino a otto ore e la bella cornetta viene sistemata in una bella Hardcase di tessuto.

Per gli sportivi: NuForce BE Live5L’unica cosa che ci ha infastidito è stato il difficile cambio dei tappi, perché alcuni erano troppo stretti per metterli sul tappo. Con molta pazienza ha funzionato. Ma il produttore può sicuramente correggere la produzione dei tappi per le orecchie.

Dato che il suono e ‘ molto buono e sembra molto pulito, abbiamo trovato inappropriata la voce distorta delle donne che dice “Power on” e “Power off”. Sarebbe utile anche un annuncio della batteria, in quanto l’indicatore sul Display Smartphone è molto impreciso. Tuttavia, nel complesso, la NuForce BE Live5 è una delle migliori cuffie In Ear che abbiamo testato finora.

Per Techies: Zolo Liberty a partire da 80 Euro

La Zolo Liberty, a differenza della NuForce BE Live5, è completamente priva di cavi, in quanto non ha bisogno di un collegamento tra gli ascoltatori. E ‘ una soluzione che troviamo ancora geniale, soprattutto se il collegamento funziona in modo affidabile come questo. Provengono da un produttore cinese, L’ancora, che con prodotti tecnologici a buon mercato insegna a temere la concorrenza. Ed E ‘Cosi’ che la Liberty offre un sacco di soldi.

Per Techies: Zolo Liberty Sono i più economici “True-Wireless-in-Ears”, ossia i tappi per le orecchie che si infilano individualmente nell’orecchio e che non hanno bisogno di altri cavi. Sono quindi anche adatti alle attività sportive, ma non sono perfetti in ogni orecchio, perché sono un po ‘ più grandi di quelli di Ears via cavo.

Ottimo, la durata della batteria e ‘ collegata alla scatola di ricarica. Fino a 24 ore, la concorrenza non puo ‘ competere. Tuttavia, senza il caricabatterie, si possono ascoltare al massimo 3,5 ore di musica. Il suono pop, con bassi forti e altezze pulite, e ‘ sempre di buon umore. Il rapporto qualità / prezzo è poco, quindi abbiamo una chiara raccomandazione di acquisto. Chi vuole una scatola di carico con una maggiore capacità di carico (fino a 48 ore) e un suono ancora migliore, può usare lo Zolo Liberty+, disponibile a partire da 110 Euro.

Per le volpi di risparmio: Pioneer SE-MS7 a partire da 80 Euro

Le cuffie In-Ear non sono di buon gusto per tutti, in quanto in alcuni casi sono in grado di schermare il mondo esterno e di premere nell’orecchio. E ‘ per questo che le cuffie da Over Ear classiche sono ancora molto popolari. Chi vuole un accompagnatore di lusso per il viaggio, dovrebbe dare un’occhiata al Pioneer SE-MS7.

Pioneer SE-MS7Per oltre 80 Euro c’è un Design elegante con accenti di alluminio, un suono piacevole e, soprattutto, un collegamento Bluetooth. La durata delle batterie fino a 12 ore non è eccezionale, ma sufficiente. Come particolarità, viene fornito un cavo per estrarre il massimo dai motori ad alta risoluzione via cavo. Con 290 grammi, non sono molto facili e le dimensioni potrebbero disturbare alcuni ascoltatori. Ma riteniamo che L’offerta di Pioneer sia molto equa.

Per ingegneri musicali: Beyerdamic Aventho Wireless a partire da 399 Euro

Chi cerca cuffie che offrano un mix di suoni eccellenti, mobilità e valore, lo specialista tedesco Beyerdynamic lo troverà. L’Aventho Wireless combina una tecnologia di riproduzione all’avanguardia con un collegamento wireless senza fili con una cuffia unica.

Beyerdamic Aventho WirelessLa caratteristica particolare e ‘Un’applicazione Smartphone che permette di adattare il suono alle proprie abilita’. Un test uditivo serve a determinare le frequenze di deficit uditivo. Questo viene poi regolato digitalmente ottimizzando le cuffie con un profilo sonico personalizzato.

L’abbiamo testata ed eravamo entusiasti del valore aggiunto fonetico: la musica sembrava personalizzata, più dinamica e viva. In questo modo si può regolare il grado di ottimizzazione. Abbiamo trovato il 40-60% migliore. L’Aventho Wireless non è un affare e costa almeno 399 Euro, ma c’è un ottimo pezzo di tecnologia in stile figo e “Made in Germany”.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here