Il Garmin vivofit 4 nel Test

Il Garmin vivofit 4, il successore del Vivofit 3, è stato presentato All’inizio del 2018 ed è il più recente sprone della popolare serie di modelli del nostro tracciatore di Fitness. Il produttore Garmin fa Domanda per il suo braccialetto di Fitness con parole come” indossare, accendere, dimenticare ” e, soprattutto, pone l’accento sul lungo periodo di vita della batteria e sull’elevato livello di comfort. Se Garmin ha ragione e come funziona il braccialetto di Fitness minimalista nella vita di tutti i giorni, potete leggere le righe che seguono.

Trasformazione e portata delle forniture

Trasformazione e portata delle fornitureIl rilevatore di Fitness minimo è di 215 mm x 19 mm x 8,9 mm e pesa solo 26 grammi. Il vivofit 4 e ‘ fornito solo con un Manuale di partenza rapido. In commercio, il braccialetto è disponibile nelle dimensioni S, M e L e nei colori nero, nero e bianco. Il display a colori indica 88 x 88 Pixel in 8 colori diversi ed è azionato da un unico bottone.

Il braccialetto di silicone intercambiabile dà Un’impressione snella e piuttosto discreta e garantisce un elevato comfort. Il vivofit 4 è robusto e impermeabile fino ad una profondità massima di 5 metri, grazie ad una lavorazione accurata. Il sistema di chiusura funziona come un orologio classico e converte con una semplice manipolazione.

Nel nostro Test, il braccialetto di Fitness fa una buona impressione e punta con un comodo Design leggero.

Gli Elementi

Gli ElementiUno degli elementi più grandi e impressionanti con cui Garmin fa pubblicità è la durata della batteria. Nonostante il display a colori stabilizzato, la batteria del tracciatore di Fitness dovrebbe restare in funzione per un periodo massimo di un anno. Di conseguenza, il braccialetto non deve essere caricato regolarmente rispetto alla maggior parte dei modelli concorrenti.

Il disegno del display può essere personalizzato mediante vari temi di colore, elementi di testo e Faces di controllo, per tener conto dei gusti personali dei portatori. Il vivofit 4 ha tutte le funzioni collaudate, come il contatore, Un’analisi del sonno e i minuti di intensità. Sul piccolo Display, i portatori trovano più rapidamente informazioni sul tempo e sulla funzione “ Find my Phone“ del loro Smartphone accoppiato.

Grazie alla tecnologia Move IQ, il braccialetto è in grado di riconoscere automaticamente diversi sport e di rilevarli in modo affidabile. Nel nostro Test, come per i precedenti, la tecnologia è stata in gran parte un gioco d’azzardo, ma a nostro avviso funziona in modo più affidabile che in passato.

A un prezzo equo di circa 80 Euro, gli utenti ricevono tutte le principali funzioni di base in un braccialetto compatto e leggero. Come per i precedenti Costruttori, anche in questo modello il fabbricante rinuncia alla misurazione integrata della frequenza cardiaca.

Uso Orale

Installazione e sincronizzazione

Installazione e sincronizzazioneLa prima struttura è pronta e non crea problemi ai principianti. Il braccialetto di Fitness e ‘ collegato al Bluetooth con uno Smartphone su cui si trova L’App Garmin. Per L’accoppiamento unico, il codice del vivofit 4 deve essere inserito sullo Smartphone.

Grazie a un collegamento diretto con il precedente account Garmin Connect, tutti i dati misurati possono essere sincronizzati e analizzati successivamente. Nel nostro Test siamo riusciti a collegare il vivofit 4 in pochi minuti e senza problemi sia con uno Smartphone androide che con un iPhone.

Gestione E Utilizzo

A causa del piccolo display, il produttore si astiene dal usare un Touch moderno. L’unico pulsante facilmente accessibile sotto il piccolo Display aziona il vivofit 4. Il pulsante può essere premuto in modo breve o lungo. Per questo è molto più facile impostare le impostazioni attraverso L’App. Per questo, il braccialetto di Fitness si allinea bene al polso e non risulta negativo a causa del peso ridotto.

Nel nostro Test, la serratura era altrettanto affidabile di un orologio classico, e siamo riusciti a cambiare i nastri con poche maniglie. Il piccolo Display è facilmente leggibile e fornisce all’utente le informazioni più importanti. Poiché la batteria dura fino a un anno, il portatore non deve preoccuparsi di una ricarica regolare e può portare il nastro in modo permanente.

Misurazioni E Precisione

Senza un modulo GPS e un pulsatore, il vivofit 4 non può effettuare misurazioni così precise come molti modelli concorrenti. Non sorprende quindi che il braccialetto minimalista conteggi i movimenti delle mani nel lavarsi i denti, anche se il portatore è ancora nello stesso punto. Di conseguenza, il contatore di Schritz è più una specie di contatore di attività.

Sia i passi contati che la distanza percorsa sono stati spesso imprecisi nel nostro Test. Su un totale di 300 passi, 4-5 passi sono stati in media troppi. Purtroppo, i dati registrati non sono sincronizzati automaticamente. Per questo il vivofit 4 non ha bisogno di un legame permanente con uno Smartphone e questo risparmia la batteria.

Il braccialetto di Fitness conserva i passi, le attivita ‘ di fitness e le statistiche del sonno per un massimo di 4 settimane. Al più tardi, devono essere sincronizzati con L’applicazione, altrimenti i dati andranno persi. Per sincronizzare i dati, il pulsante deve essere premuto più a lungo. Fortunatamente, grazie alla memorizzazione di un mese, la sincronizzazione non deve essere effettuata ogni giorno.

La Motivazione

La MotivazioneGrazie agli obiettivi automatici di Fitness, il nastro stimola il portatore a rimanere attivo ogni giorno. Gli obiettivi si basano sempre sulle attività dell’ultimo giorno e forniscono quindi ogni giorno un nuovo obiettivo individuale di fitness. Passo dopo passo, il vivofit 4 fa sì che l’utente si muova e diminuisca di più. Inoltre, il nastro controlla l’inattività. Se l’utente non è attivo per Un’ora, suona un bip udibile e ricorda al portatore di muoversi.

Nel nostro Test, eravamo molto soddisfatti del sistema di motivazione e siamo riusciti a metterci a nostro agio per un’ora al massimo. L’App sostiene la motivazione con i suoi numerosi dati e grafici utili. In combinazione con il braccialetto leggero e confortevole, che viene indossato in modo permanente, il vivofit 4 aiuta decisamente a rimettersi in forma.

Il Garmin Vivofit 4 nel Test: la conclusione

Conclusioni del test

Per un prezzo equo di circa 80 Euro, gli acquirenti riceveranno un braccialetto di Fitness minimo. Questo convince soprattutto con il suo elevato comfort, il basso peso netto e la durata estremamente lunga della batteria. Ovviamente, il Display è un po ‘ piccolo e non può competere con i modelli più competitivi dal punto di vista della qualità.

Tuttavia, il portatore vede tutto ciò che è importante e trae vantaggio da Un’App chiara e ricca di informazioni e grafici utili. In ogni caso, il vivofit 4 è un degno successore del popolare vivofit 3 e offre alcuni miglioramenti diretti.

In pratica, Move IQ non funziona ancora nel modo previsto dal fabbricante, ma è molto più affidabile di quello dei precedenti. Il GPS e un pulsatore devono ancora essere usati dai compratori e vivere con dei risultati imprecisi. Il braccialetto di Fitness è un ottimo motivo per farlo e risponde a tutte le esigenze fondamentali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here