Il Garmin vivofit 3 nel Test

Il Garmin vivofit 3 e ‘l’ultimo modello di lancio dei rilevatori di Fitness e attivita’ di Garmin. E ‘ il successore diretto del famoso vivofit 2 – il nostro ex campione di test sotto i braccialetti di Fitness-e a prima vista sembra quasi uguale al suo predecessore. Cio ‘che e’ successo qui e se comprare il nuovo braccialetto della palestra della casa Garmin valga la pena di scoprire nel nostro Test del Garmin vivofit 3.

Trasformazione e portata delle forniture

Trasformazione e portata delle fornitureLa qualità e la lavorazione sono già evidenti quando si disfano i bagagli. A questo proposito, rispetto al passato, sono migliorate alcune piccole cose. Ora tutto il braccialetto e ‘come una fusa, e il silicone usato per il braccialetto e’ piu ‘bello, piu’ morbido e semplicemente piu ‘ piacevole. Anche la chiusura è stata leggermente modificata, ma segue lo stesso principio del precedente.

Il braccialetto di Fitness ora ha Un’ottica moderna, e ‘diventato un po’ piu ‘largo e un po’ piu ‘ piatto. Per questo il Display è ridotto a 10 x 10 mm. L’intero braccialetto pesa solo 26 grammi, ha una lunghezza massima di 225 mm nella versione XL e non si nota molto sul polso. Il volume delle forniture comprende un solo manuale di istruzioni.

Sia L’ottica che l’Haptik lasciano quindi un’ottima impressione nel complesso.

Gli Elementi

Il braccialetto di Fitness misura il consumo di calorie e i passi compiuti. Anche senza il GPS, registra la distanza percorsa, come esattamente saprete nella sezione successiva. Il localizzatore si adatta individualmente All’attività della sua portatrice e fornisce un obiettivo di movimento appropriato. Grazie alla funzione di monitoraggio del sonno, il braccialetto controlla tutto il tempo di sonno e registra i movimenti nel sonno.

La nuova funzione Move IQ è particolarmente utile. Grazie a questa, Il portatore non deve più avviare le proprie attività manualmente. Il Garmin vivofit 3 riconosce quindi automaticamente se l’utente nuota, va in bicicletta o fa jogging.

Gli ElementiSul nuovo Display LCD ad alta risoluzione con illuminazione di fondo, il supporto vede L’ora, il consumo di calorie, i passi effettuati e le travi di inattività. Via Bluetooth Smart sincronizza il braccialetto di Fitness con lo Smartphone.

Il vivofit 3 è a tenuta stagna fino a un massimo di 50 metri, non deve mai essere caricato e deve avere una batteria di circa un anno. Dopo di che, si usa semplicemente un nuovo bottone CR1632. Con queste due caratteristiche, il braccialetto di Fitness si sta allontanando dalla massa.

E non solo per questo. La Garmin offre inoltre una quantità considerevole di modelli di braccialetti disponibili per il cambio. Il braccialetto può essere cambiato facilmente in qualsiasi momento senza bisogno di attrezzi, adattandolo a diversi gusti o occasioni.

Uso Orale

Installazione e sincronizzazione

L’App Garmin Connect funziona su iOS, Androide e Windows smartphone e può essere utilizzata molto facilmente. Il primo dispositivo funziona direttamente attraverso L’App, ed e ‘ fatto in fretta. In pochi minuti, il braccialetto era pronto per essere usato. La sincronizzazione è effettuata a meno che l’utente Dell’App non lo richieda ad intervalli regolari.

Nel nostro test pratico non abbiamo mai avuto problemi di sincronizzazione, anche L’accoppiamento con una cintura toracica ha funzionato senza problemi.

Gestione E Utilizzo

La novità più importante è il nuovo Display con la spilla sottostante. Il Display è più piccolo di quello precedente, ma è più affilato e più leggibile. Il Display LCD ad alta risoluzione è di qualità superiore, presenta tutte le informazioni importanti e può essere facilmente letto anche con la luce solare.

Solo per i portatori di brillanti Il Nuovo Display o le dimensioni dei caratteri potrebbero essere troppo piccole!

Gestione E UtilizzoLa cameriera è molto semplice e imparata rapidamente. Attraverso una spilla, il supporto cambia tra i vari display. Non vi sono problemi di funzionamento o di registrazione. A differenza di altri nastri, può essere usato anche per nuotare e immergersi.

Nel nostro test Paxist, e ‘ sopravvissuto a nuoto in piscina e a Docce quotidiane. Il Garmin vivofit 3 usa un bottone al posto di una batteria e quindi non deve essere caricato. La batteria dovrebbe durare più di un anno.

La tecnologia MoveIQ, riconosciuta da Garmin come novità e miglioramento, ha funzionato solo sporadicamente nel nostro Test. Tre cicli in bicicletta non sono stati riconosciuti automaticamente, ma sono stati registrati come allenamento sullo Stepper e tre allenamenti in bicicletta sono stati rilevati correttamente solo 1 dopo circa 10 minuti. In questo caso Garmin dovrebbe migliorare se si vuole che questo diventi un vero e proprio punto di selling.

Misurazioni E Precisione

Il braccialetto di Fitness funziona con precisione anche senza GPS. Eravamo un po ‘ confusi nel Test. Sulla nostra pista di prova (3 per 100 passi), contava 29 passi in più, uno dei più imprecisi Dell’attuale gruppo di prova.

Nel lungo periodo di prova, misurato con il GPS A 2,12 km, il conteggio dei schizzi è stato di nuovo simile a quello del vivofit 2 e del lotto di Fitbit HR. Anche con la distanza stimata, ha raggiunto un valore normale a 2,10 km senza GPS!

La modalità del sonno della notte misura ogni singolo movimento che il portatore fa a letto. Per esempio, l’utilizzatore può raccogliere informazioni più dettagliate sulla qualità del sonno e, ad esempio, scoprire quando si trova in un sonno profondo. In questo modo si può valutare relativamente bene la qualità del sonno con Garmin Connect, che presenta le fasi del sonno.

La Motivazione

Come per il precedente, la trave di inattività assicura che il supporto si muova in misura sufficiente. Ogni 1 o 2 ore, il nastro si mette in movimento con un indicatore ottico e acustico. Ciò è motivato a lungo termine. L’App è trasparente, sempre più perfezionata e facile da utilizzare – anche questo naturalmente contribuisce alla motivazione.

Il Garmin vivofit 3 nel Test: la conclusione

Test Conclusioni

Con il nuovo vivofit 3, Garmin si trova di nuovo nella zona D’imbarco, ma con le nuove opzioni di progettazione risponde ancora di più ai desideri degli utenti che cercano un braccialetto di Fitness soprattutto per la vita di tutti i giorni.

Test ConclusioniIl vivofit 3 non si distingue solo visivamente dal suo predecessore. E ‘un po’ piu ‘largo e il Display e’ diventato piu ‘piccolo ma piu’ affilato. Il braccialetto di Fitness, come il suo predecessore, è molto semplice da usare e da indossare. E ‘motivato ogni giorno con la sua trave di inattivita’, e ‘ impermeabile e non deve essere caricato. La novità nota, MoveIQ, purtroppo non ha funzionato quasi bene nel nostro Test.

La domanda e’: il vivofit 3 e ‘ raccomandabile?
A nostro avviso, per il momento l’acquisto vale solo se si tiene conto del nuovo Design e delle opzioni di progettazione. Fino a quando è possibile rinunciarvi e il vivofit 2 è ancora disponibile (molto conveniente), essi si rivolgono con calma al predecessore e non si muovono fino a quando il vivofit 2 non è più disponibile sul mercato.

Nel complesso, ti danno un ottimo localizzatore per la vita di tutti i giorni. Tuttavia, a causa dei punti deboli citati, la valutazione è leggermente peggiore di quella precedente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here